Fuorisalone 2012, tra showroom, mostre e aperitivi

Durante la Design Week Milano si trasforma mostrando il meglio di se. Mentre qualche anno fa la kermesse si concentrava solo in Zona Tortona, quest’anno l’evento ha conquistato tutta la città, da Porta Romana a Lambrate fino a Brera, zona che anno dopo anno si afferma con aperitivi ed eventi nei numerosi showroom.

Noi ad esempio siamo stati in quello di Fritz Hansen dove è stata presentata la bellissima sedia minuscole e dove, nonostante la pioggia, l’aperitivo era molto affollato.

Dopo Fritz Hansen ci siamo diretti da Valcucine, li abbiamo assaggiato il miglior cocktail del nostro Fuorisalone fatto con scarti di mela e pera, limone, sedano e zenzero: complimenti!

Valcucine aperitivo impatto (quasi)zero

Per concludere la serata niente di meglio che un bicchiere di Champagne offerto dagli amici della Metalco, presenti con il loro affascinante stand all’interno dell’ex Chiesa di San Carpoforo.

Anche Zona Tortona era molto animata, soprattutto nel weekend dove il tempo ha concesso ai numerosi visitatori due belle giornate per godersi le varie esposizioni presenti all’interno di showroom, case, ristoranti ed ex fabbriche.

In zona Tortona molto divertente l’idea di Ikea: “chi l’ha detto che un bagno dev’essere un cesso?” Questa la frase posta all’entrata di quello che da fuori poteva sembrare un classico bagno chimico ma che dentro si trasformava in un accogliente e spazioso bagno Ikea.

La palma per il progetto più sorprendente va però ai designer Samer Chalfoun e Marcel Losekoot che hanno ideato Wrap Spaces, un nuovo concept che si adatta perfettamente alle nuove esigenze dell’abitare contemporaneo.
Si tratta di tre moduli componibili pensati per chi vive in uno spazio ristretto, in pochi secondi un mobile livingroom si traforma in una cucina e in uno studio.

Molto coinvolgente il tour in Triennale, dove abbiamo visto il famoso Camparitivo con una nuova veste: Slimtech di LEA Ceramiche con stampa a freddo rosso Campari. Le installazioni Fuorisalone in Triennale sono sempre connotate da forti influssi artistici, e ogni anno non deludono.

Bello anche passare dagli amici Grohe per l’evento di mercoledì sera dedicato ai nuovi prodotti per la cucina: interessanti soprattutto i massaggi offerti durante l’aperitivo e la possibilità di partecipare ad un viaggio benessere (speriamo di vincere ovviamente)

In zona Brera ci ha colpito lo showroom skitsch, con tutte le novità 2012: guardate il sito http://www.skitsch.it/  Tra gli showoom visitati uno dei più innovativi. Inoltre molto bella la galleria di “Pezzi storici” proposti da Cassina nel suo showroom in via Durini: è sempre un piacere rivedere i pezzi che hanno fatto la storia del design italiano e internazionale

Avremmo voluto vedere molto altro, ad esempio le installazioni in Zona Lambrate, ma come sempre il tempo è troppo poco, sarà per il prossimo anno!

3 commenti su “Fuorisalone 2012, tra showroom, mostre e aperitivi

  1. Meggio scrive:

    Un pezzo per ogni prodotto a casa mia… Grazie!!!

  2. chalfoun scrive:

    Grazie da Wrap Spaces.
    Samer Chalfoun

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...