Alla Fondazione CUOA Emilio Mussini e Antonella Pescio presentano il caso LEA Ceramiche

Venerdì 25 gennaio, la sede della Fondazione CUOA (Villa Valmarana Morosini, Altavilla Vicentina) ospiterà una nuova Breakout session rivolta agli allievi dei corsi MBA full e part time e ai partecipanti del Jobleader Marketing. Un incontrodedicato alla costruzione di un brand di successo, quello di Lea Ceramiche.

 

Villa Morosini Fondazione Cuoa MBA

Saranno Emilio Mussini, Presidente di Panaria Group Industrie Ceramiche S.p.A, e Antonella Pescio, titolare di Antonella Pescio Consulting, a condurre la nona breakout session, che coinvolgerà i master MBA e il corso Jobleader Marketing del CUOA. L’incontro è previsto per venerdì 25 gennaio dalle ore 11 alle ore 13 presso la sede della Fondazione CUOA ad Altavilla Vicentina (VI). 

L’obiettivo della breakout session sarà quello di trasferire gli elementi strategici del rafforzamento di un brand del settore ceramico, contraddistinto da due punti di forza: design e innovazione. Tutto ciò grazie alla testimonianza di Emilio Mussini, Presidente di Panaria Group Industrie Ceramiche S.p.A, multinazionale che riunisce diversi brand, tra cui Lea Ceramiche. L’evento permetterà agli allievi del CUOA di accrescere le proprie competenze di management, entrando in contatto diretto con  un’esperienza  di successo.

Infatti, il tema dell’incontro sarà “Brand Building: il caso di Lea Ceramiche” e si baserà su una discussione dedicata alla case history di quest’azienda modenese, che ha saputo crescere e svilupparsi in un periodo difficile per l’intero settore. Il programma prevede un approfondimento sul profilo della società: chi è, di cosa si occupa, qual è il suo brand positioning nel settore ceramico globale e quali sono i suoi obiettivi strategici. Dopo un excursus sull’azienda, verrà affrontato il tema del confronto con la figura professionale dell’architetto, come e con quali strumenti sia utile approcciarsi ad esso. Infine verrà chiarito come LeaStore sia riuscita a programmare il settore della vendita al dettaglio partendo dalla figura del progettista.

«Le breakout session sono brevi seminari di approfondimento su alcune tematiche specifiche di grande attualità, che consentono agli studenti di arricchire e tenere costantemente aggiornato il programma generale dei master MBA – ha spiegato il Prof. Andrea Vinelli, Direttore scientifico dei Programmi MBA part time della Fondazione CUOA Molto spesso gli argomenti affrontati nascono dalla curiosità e dagli input forniti dagli stessi allievi del master. Elemento di grande interesse è la modalità di cross learning in cui sono organizzati questi incontri: si tratta di un metodo che permette a tutti i partecipanti di conoscersi, scambiandosi opinioni ed esperienze».

Emilio Mussini, laureato in Economica e Commercio, è Amministratore Delegato di Lea Ceramiche dal 1992 e Presidente di Panaria Group Industrie Ceramiche S.p.A dal 2009. La società, con sede nel cosiddetto “comprensorio della ceramica” tra Modena e Reggio Emilia, è capo di un Gruppo attivo da 30 anni nella produzione e commercializzazione di materiale ceramico per pavimenti e rivestimenti, con una focalizzazione sulla fascia alta e lusso del mercato. Alla guida di una delle realtà più significative del settore a livello internazionale, Mussini è attualmente anche consigliere di Confindustria Ceramica e, dopo aver ricoperto diversi ruoli, presiede oggi la Commissione Formazione, Scuola e Università. A questi incarichi unisce quello di consigliere di Foncer, fondo pensione negoziale del settore ceramico, di cui in passato è stato anche Presidente.

Ad affiancare Mussini, una partner di grande levatura come Antonella Pescio, titolare della società di consulenza che porta il suo nome. L’esperienza di Antonella Pescio Consulting è nell’ambito del marketing, con un focus particolare sugli aspetti della brand building nei settori arredo, design e food&beverage. La sua società conduce analisi competitive sulla segmentazione del mercato, si occupa dell’individuazione di nuove opportunità di business, strutturazione della strategia di marketing e commerciale sia online che offline. Laureata anch’essa in Economia, ha un diploma MBA alla Columbia Business School di New York. Tale formazione le ha permesso di maturare esperienze di grande rilievo nel consumer marketing internazionale presso multinazionali quali Colgate-Palmolive, Barilla, Gatorade e Illycaffè. Direttore di Bisazza Mosaico dal 2004 al 2008, ha una specializzazione particolare nell’ambito del marketing strategico, nello sviluppo del marchio e di concetti retail quali punti vendita, corner e shop in shop.

«Siamo fieri di ospitare un caso di così grande levatura – ha dichiarato il Prof. Vinelli – Lea Ceramiche è infatti una società che ha saputo affrontare in modo esemplare un periodo economico difficile come quello che stiamo attraversando, facendo leva sui suoi punti di forza e diversificando la produzione in diversi brand che si rivolgono a differenti segmenti di mercato, anche se tutti rivolti ad una clientela di fascia alta».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...